Sartoria 74 smoking sartoriali da usare anche di giorno

Alta sartoria, lusso ed eleganza italiana

Smoking la mia passione!

È con grande emozione che oggi vi racconto la storia della donna che fa gli smoking più belli del mondo: Sartoria 74 la linea creata da Francesca Ciccarelli a Giugliano, alle porte di Napoli.

Francesca è nata nella sartoria Made in Italy, quella fatta di tessuti, di fili, di aghi e di maestria. Comincia a lavorare subito: a soli 13 anni è apprendista da una sarta e per vent’anni impara a creare, cucire e confezionare i capi secondo la famosa tradizione sartoriale partenopea. A trent’anni decide che è arrivato il tempo di creare una sua collezione.

Sartoria 74 solo smoking da donna

Seguendo la sua indole seria e pragmatica, studia modellistica e nel 2015 crea la sua prima collezione. Nel 2018 conosce Michela Zio e su suo suggerimento lascia il prêt-à-porter per dedicarsi alla produzione di un unico capo: lo smoking.

Nel 2018 con la sua prima linea parte a Shanghai e partecipa al White a Milano dove incontra i primi showroom e i primi buyer. Nel 2019 partecipa ad Alta Roma e al Salerno Evenig Dress Show, la manifestazione che presenta solo abiti da sera. A gennaio del 2020 la prima sfilata ad Alta Roma. Una grande emozione!

“Nella moda non c’è più niente da inventare: quello che puoi fare è fare una bella cosa, fatta bene e Made in Italy!”

Francesca Ceccarelli

Lo smoking è l’abito da sera più bello che c’è. Io lo vorrei di tutti i colori: il nero, immancabile in un guardaroba che si rispetti, il bianco, molto Marlene Dietrich, e lo smoking colorato divertente e irriverente.

Da Sartoria 74 trovi tutto ciò che desideri e soprattutto trovi l’attenzione al taglio: la qualità sartoriale declinata nella confezione prêt-à-porter.

Gli smoking di Sartoria 74 realizzati con abilità sartoriale

Francesca sceglie i materiali solo da aziende italiane che lei conosce, che rispettano le regole del lavoro e dell’ambiente. Il fast fashion, quello che ha portato l’inquinamento nella moda, non le appartiene.

Lei crea da sola il campione di ciascun modello: disegna, sceglie il tessuto, fa il carta modello, il prototipo e poi il capo finale. Tutto il campionario è fatto con le sue mani, dal figurino al capo finito. D’altronde la tradizione sartoriale è storia.

“La mia donna è una donna forte, con una classe innata, che sa distinguere tra eleganza e lusso!”

Francesca Ciccarelli

Sartoria 74 smoking sartoriali da usare anche di giorno

Alta sartoria, lusso ed eleganza italiana

Gli smoking di Sartoria 74 possono essere usati tutti i giorni non solo nella gran sera. Per questo Francesca disegna modelli più portabili come i pantaloni in cotone elastico e le giacche jacquard.

Smoking da usare il giorno e la sera

Irriverenti e bellissimi sono gli smoking in velluto mille righe, quello coloratissimo giallo girasole con i revers fucsia a contrasto e quello con il cappuccio. Accompagnano le collezione anche i pezzi particolari come la tuta e la gonna lunga, sempre ovviamente con qualche dettaglio che parli di smoking.

Quando Francesca si sposta dallo smoking classico è perché pensa alla sua donna: una donna che lavora, che quando vuole essere libera dagli abiti formali non lascia mai la qualità sartoriale.

Io li comprerò tutti, e voi?

Bravissima Francesca!

Potete trovare Francesca e la Sartoria 74 smoking nel suo sito web. La collezione è distribuita da Studio Zeta a Milano e Parigi.

Gallery: Sartoria 74 smoking sartoriali da usare anche di giorno

Share